Ingegneria Industriale Gestionale

Laurea Triennale di Ingegneria indirizzo “Ingegneria Gestionale”

 

Il Corso
Il corso di laurea in Ingegneria Industriale, indirizzo Gestionale, mira a formare un professionista apprezzato anche per la sua flessibilità. La figura dell’ingegnere gestionale è indispensabile in molte funzioni relative a qualsiasi realtà industriale: marketing, logistica, produzione, acquisti, servizi informatici, telerilevamento, risorse umane (per la mappatura di processi e procedure, la valutazione del personale e la riprogettazione del sistema, soprattutto dal lato informatico). Le indagini svolte e i dati forniti dal mondo industriale hanno ampiamente dimostrato che una formazione ingegneristica orientata verso la capacitàdi affrontare e risolvere i problemi di gestione è tra le più richieste del momento.

Obiettivi
I laureati in Ingegneria Industriale, indirizzo Gestionale:
› sanno applicare i metodi della matematica e delle altre scienze di base;
› conoscono le diverse modalità di applicazione delle tecniche e degli strumenti per la progettazione di componenti, sistemi e processi;
› hanno le giuste conoscenze per svolgere esperimenti e analisi e per interpretare i dati;
› sanno applicare tecniche relazionali e decisionali;
› hanno nozioni relative all’innovativa applicazione dei velivoli a pilotaggio remoto nel settore logistico e del telerilevamento, con considerazioni anche di natura legislativa.

Didattica
L’impostazione didattica del corso prevede che la formazione teorica sia accompagnata da esempi, applicazioni, lavori individuali e di gruppo. Accanto allo studio personale, assumono quindi notevole importanza anche:
› esercitazioni in aula virtuale;
› seminari;
› elaborazione di progetti individuali o di gruppo;
Attività con valenza di tirocinio formativo completano il percorso accademico.

Sbocchi Occupazionali e Professionali
I principali ambiti lavorativi nei quali i laureati in Ingegneria Industriale, indirizzo Gestionale, possono inserirsi sono i seguenti:
› imprese manifatturiere;
› imprese di servizi e Pubblica Amministrazione per:
› l’approvvigionamento e la gestione dei materiali
› l’organizzazione aziendale e della produzione
› l’organizzazione e l’automazione dei sistemi produttivi
› la logistica
› il project management e il controllo di gestione
› l’analisi di settori industriali
› la valutazione degli investimenti
› società specializzate nella gestione di sistemi di rilevamento per applicazioni civili, industriali e scientifiche.

PIANO DI STUDI

I Anno
Fisica – 12 crediti
Principi di economia – 6 crediti
Analisi matematica – 12 crediti
Chimica generale – 6 crediti
Disegno meccanico – 6 crediti
Lingua inglese – 3 crediti
Fondamenti di informatica – 6 crediti

II Anno
Fisica tecnica – 9 crediti
Elettrotecnica – 6 crediti
Macchine e sistemi energetici – 9 crediti
Ricerca operativa – 6 crediti
Misure meccaniche e termiche – 9 crediti
Meccanica applicata e progettazione – 9 crediti
Tecnologie dei materiali – 6 crediti
Analisi e modellistica dei sistemi – 6 crediti

III Anno
Tecnologie e sistemi produttivi – 9 crediti
Sistemi produttivi industriali – 9 crediti
Logistica industriale – 6 crediti
Sistemi di controllo di gestione – 9 crediti
A scelta dello studente – 18 crediti
Tirocinio – 9 crediti
Prova finale – 3 crediti
Geometria – 6 crediti

Insegnamenti a scelta dello studente
Gestione logistica della produzione – 6 crediti
Tecnologie produttive, tempi e metodi – 6 crediti
Automazione industriale – 6 crediti
Elementi costruttivi e affidabilità – 6 crediti
Interazione macchine ambiente – 6 crediti
Computer Aided Design – 6 crediti
Strumenti per la progettazione di UAV – 6 crediti
Sensoristica per UAV – 6 crediti
Diritto industriale e proprietà intellettuale – 6 crediti
Analisi strumentale e controllo dei materiali – 6 crediti
Economia e management del trasferimento tecnologico – 6 crediti
Chimica organica – 6 crediti