Filologia moderna

Laurea Magistrale in Lettere indirizzo “Filologia Moderna”

 

Il Corso
Il corso mira a fornire una solida cultura linguistica, letteraria e storica. Contribuisce a formare una figura intellettuale in grado di operare nei settori della ricerca (studi di terzo ciclo). Al termine del percorso di studi i laureati avranno competenze nell’ambito dell’elaborazione e della diffusione dei prodotti culturali (linguistica, filologia, storia, scrittura, poesia, ecc.) e potranno rivestire ruoli professionali di elevata responsabilità in enti pubblici e privati nei settori della cultura, dell’editoria, dell’informazione culturale, della pubblicità e dello spettacolo (archivisti, bibliotecari, curatori e conservatori di musei, redattori di testi per la pubblicità, redattori di testi tecnici, revisori di testi, esperti d’arte, sceneggiatori).

Obiettivi
Il corso di laurea ha lo scopo di formare un operatore di cultura umanistica con buone competenze informatiche e tecnologiche. In particolare, i laureati in Filologia Moderna:
› sono in grado di analizzare i testi sulla base di una corretta strumentazione filologica, linguistica e retorica;
› hanno una preparazione approfondita nei settori della filologia medievale, moderna e contemporanea e delle relative letterature;
› possiedono solide basi teoriche sui processi di comunicazione in generale;
› possiedono i fondamenti della conoscenza teorica del linguaggio.

Didattica
Il biennio fornisce una base culturale articolata che somma diverse conoscenze e metodologie. Nello specifico, il primo anno prevede l’acquisizione di conoscenze a carattere storico e teorico sulle arti e la musica, impostate criticamente e accompagnate da conoscenze tecnicolinguistiche. Il secondo anno è dedicato allo sviluppo della capacità di inserire la tradizione letteraria con consapevolezza critica nella prospettiva storico-politica e culturale delle varie epoche, senza trascurare l’analisi dei testi basata su una corretta strumentazione filologico-linguistica e retorica.
Allo studente verrà offerta, inoltre, la possibilità di assecondare le proprie inclinazioni e i propri orientamenti professionali attraverso la scelta di vari insegnamenti per l’approfondimento delle discipline classiche, fondamentali per l’insegnamento, e di quelle linguistiche o filologiche, necessarie per intraprendere percorsi accademici e utilissime nell’ambito editoriale e dell’informazione.

Sbocchi Occupazionali e Professionali
Gli sbocchi occupazionali e le attività professionali previsti dal corso di laurea magistrale riguardano funzioni di elevata responsabilità nei seguenti settori:
› industria culturale ed editoriale;
› istituzioni specifiche (archivi di stato, biblioteche, sovrintendenze, centri culturali, fondazioni);
› organismi e unità di studio presso enti e istituzioni, pubbliche e private, sia italiane che straniere;
› ricerca universitaria;
› insegnamento scolastico. La laurea magistrale in Filologia Moderna permette di accedere alle seguenti classi di concorso: A-22 (ex 43 A – Italiano, storia, geografia ed educazione civica nella scuola media/ secondaria di I grado), A-12 (ex 50 A – materie letterarie nella scuola secondaria di II grado), A-11 (ex 51 A – materie letterarie e latino nei licei) e A-13 (ex 52 A – materie letterarie, latino e greco nei licei).

PIANO DI STUDI

I Anno
Letteratura italiana – 12 crediti
Linguistica italiana – 12 crediti
Pragmatica e linguistica testuale – 6 crediti

Un insegnamento a scelta tra
Musicologia e storia della musica – 6 crediti
Storia dell’arte moderna – 6 crediti
Storia dell’arte contemporanea – 6 crediti

Un insegnamento a scelta tra
Paleografia – 6 crediti
Letteratura latina I – 6 crediti
Letteratura greca I – 6 crediti
Archivistica digitale e informatica per le scienze umane – 6 crediti

Un insegnamento a scelta tra
Filologia classica – 6 crediti
Filologia della letteratura italiana – 6 crediti
Filologia e linguistica romanza – 6 crediti
A scelta dello studente – 12 crediti

II Anno (un insegnamento a scelta tra)
Storia medievale – 12 crediti
Storia moderna – 12 crediti

Un insegnamento a scelta tra
Letteratura inglese – 6 crediti
Antropologia culturale – 6 crediti
Geografia – 6 crediti

Un insegnamento a scelta tra
Letteratura latina I – 6 crediti
Letteratura latina II – 6 crediti
Letteratura greca I – 6 crediti
Letteratura greca II – 6 crediti

Un insegnamento a scelta tra
Letteratura spagnola – 6 crediti
Letteratura italiana contemporanea – 6 crediti
Sociologia dei processi culturali – 6 crediti
Letteratura tedesca – 6 crediti
Letteratura francese – 6 crediti
Tirocini (e/o laboratori) – 12 crediti
Prova finale – 18 crediti

Insegnamenti a scelta dello studente
Storia romana – 6 crediti
Filologia classica – 6 crediti
Filologia e linguistica romanza – 6 crediti
Filologia della letteratura italiana – 6 crediti
Letteratura italiana del Rinascimento – 6 crediti

Laboratori a scelta
Laboratorio di scrittura – 2 crediti
Fonetica – 2 crediti
Laboratorio di paleografia greca – 2 crediti